top of page

INTERNO CON Amphora | pinot bianco con crema di piselli e caparossoli

wine setting #24

a cura di Laura Riolfatto

wine blogger

venice wine blogger

Immaginiamo un vigneto dove le pecore sono libere al pascolo, seguendo la filosofia di Gilles Clément, possiamo pensarlo come un giardino planetario, dove la natura, gli animali e l'uomo convivono in perfetta armonia.


Questo modello di vigneto esiste davvero, si trova arroccato sulle pendici della montagna, all'imbocco della Valle Isarco, a Cornedo in Alto Adige. Le vecchie vigne si trovano a picco, con pendenze vertiginose e mozzafiato, immerse in un ecosistema funzionale, dove la biodiversità si percepisce subito, i vigneti sono circondati da alberi da frutto, erbe spontanee e piante vagabonde libere di crescere dove ne hanno la necessità, pecore e montoni allo stato brado completano un'integrità ambientale e un cerchio di produttività basato sulla condivisione e l'equilibrio.


venice wine blogger

venice wine blogger


Klaus Schroffenegger è il giovane visionario vignaiolo titolare di Hock Klaus, una piccola tenuta che produce vini strepitosi, eleganti e con uno stile che sicuramente diventerà inconfondibile. Dopo gli studi ha viaggiato parecchio tra i vigneti del mondo, Valle della Loira, Bordeaux, Usa e Nuova Zelanda, aprendo la mente, guardando oltre, arricchendosi di stimoli e voglia di produrre vini propri. Tornato in Alto Adige ha preso in mano i vigneti di famiglia e ha iniziato il suo progetto di ricerca basato sulla vinificazione sostenibile, cercando di seguire regole ben precise: rompere con la monocoltura e ricercare tanta biodiversità in vigna, intervenire il meno possibile in fase di vinificazione, usare solo fermentazioni spontanee, eliminare additivi, evitare le filtrazioni e trattare le piante durante l'anno solo con tè artigianale all'ortica e dente di leone.

I vigneti si trovano tra i 350 e i 650 mt s.l.m. in terreni sabbiosi, argillosi e ricchi di porfido, l'allevamento prevalente è la Pergola dove vengono coltivate varietà di Riesling, Pinot bianco, Kerner, Schiava, Lagrein e Zweigelt, vecchie vigne che arrivano anche fino a 75 anni, in un contesto paradisiaco dove l'aria della Val d'Ega riesce a donare una positiva ed elevata acidità, e dove le pecore sono libere di pascolare nel periodo post vendemmia fino al germogliamento.


Hock Klaus | Alto Adige vinery

venice wine blogger

Hock Klaus produce 3 linee di vini: la classica, l'Amphora e gli Orange. Sono rimasta estasiata dal suo Pinot Bianco Amphora, avevo degustato alcuni suoi vini in un'enoteca altoatesina e poi ho conosciuto personalmente Klaus e la sua produzione alla Slow Wine Fair di Bologna.


food wine in venice

food wine in venice


Amphora Pinot Bianco è un vino estremamente elegante, lo definirei raffinato, riesce a colpire subito per il colore giallo lucente con riflessi dorati, al naso è diretto regalando profumi intensi che richiamano la frutta bianca selvatica, delicati fiori di campo appena raccolti come la camomilla e il sambuco, odori di erbe aromatiche e note di agrumi come la limetta, al palato è incantevole, pieno, ricco, caldo, conquista con aromi di mela cotogna e frutta bianca, dove freschezza e sapidità trovano un perfetto equilibrio, la persistenza rimane lunga e un sorso ne richiama subito un'altro e un'altro ancora. La ricchezza di questo vino è data anche dalla tecnica di produzione, progetto di ricerca di Klaus, che prevede la pigiatura del pinot bianco a grappoli interi, fermentazione spontanea e affinamento per mesi in Anfore interrate di terracotta e un'imbottigliamento senza filtrazioni, un finale davvero spettacolare per un intenso Pinot Bianco prodotto da piante di vite di 55 anni in vigneti con pendenza al 55%.


food wine in venice


food wine in venice

Non c'è vino per me senza cibo e per questa bottiglia ho pensato ad una crema fresca di piselli di Baone, con Caparossoli e fiori di rosmarino, un abbinamento che ho trovato assolutamente vincente per un pranzo primaverile con amici a Venezia.


I piselli di Baone sono un'eccellenza padovana, prodotti nei Colli Euganei dove hanno trovato un'oasi fertile e un terroir altamente vocato a questa coltivazione, nata come progetto sperimentale. Sono dolci e teneri e perfetti per preparare piatti gustosi a maggio, per la crema ho usato solo pisellini freschi arricchiti con spezie come paprika dolce, rosmarino, santoreggia, melissa e olio extra vergine di oliva dei Colli Euganei. Ho arricchito la crema con i Caparossoli, tipiche vongole della costa adriatica, non tutte le vongole sono uguali, queste infatti vengono allevate nelle acque salmastre della laguna di Venezia da cui prendono caratteristiche organolettiche più dolci e ricercate, la dimensione della cappa è più grande e volgarmente vengono chiamate anche "cornute" per la forma con 2 piccoli sifoni.


Non posso che consigliarvi di provare questa deliziosa crema di piselli, arricchita con Caparossoli e fiori di rosmarino, degustando un ottimo vino di ricerca come Amphora Pinot Bianco di Hock Klaus.


food wine in venice



||||||||||||||||||||


Cornedo all'Isarco, Bolzano Alto Adige


Amphora pinot bianco |

Alto Adige IGT

14.5 %VOL | 2020

100% Pinot Bianco






Comments


bottom of page